Translate

Medici di se stessi - Il Corso

Diventare "Medici di se stessi" non vuol dire necessariamente che ci si deve laureare in Medicina, anzi, così com'è il Corso di Laurea in Italia, super-ambìto da molti giovani che tentano l'entrata nella Facoltà di Medicina e Chirurgia sottoponendosi ai famosi e discussi "Test di Entrata", è solo un allevamento intensivo di futuri prescrittori di Farmaci e futuri Chirurghi
che nei sistemi sanitari faranno gavetta e poi vanno a impiantare protesi nelle cliniche private convenzionate, protesi molto spesso inutili e prescritte solo per sostenere un sistema di guadagno e speculazione basato sull'ignoranza delle vittime e sull'incuranza dei controllori di Stato che non esistono.
Ovviamente non sempre è così: ci sono numerosi studenti che diventano Medici coscienziosi e devoti al giuramento di Ippocrate. Nei Pronto Soccorso ci sono fior di medici e chirurghi che sanno bene quel che fanno e lo fanno con l'intento di salvare vite umane: questo deve essere il primo ed unico obiettivo della Medicina Convenzionale, salvare vite umane.

Le malattie non esistono, sono un'invenzione della limitatezza dell'essere umano, sono nomi convenzionali inventati per dare un nome ad una serie di disturbi per la maggior parte dei quali la Medicina Convenzionale non ne conosce le cause o non le vuole conoscere. Per questo si rifà sempre all'uso indiscriminato di molecole chimiche che poco hanno a che fare con la nostra vera natura e anche quando potrebbero essere naturali, vengono appositamente modificate per farne dei brevetti che frutterranno soldi (nessuna sostanza naturale può essere infatti brevettata).

Quando però la Medicina diventa serva dell'Industria Farmaceutica e Alimentare, occorre prendere consapevolezza che da questo sistema bisogna uscire, per salvarsi dall'inganno, per tornare ad essere individui che decidono della propria salute consapevolmente, per non essere consumatori inconsapevoli di prodotti chimici che NON GUARISCONO ma semplicemente e pericolosamente SPENGONO I SINTOMI, sintomi che invece sono utili segnali di un disagio o malattia del tuo corpo: quando non li senti più ti sembra di essere guarito, ma si tratta di rimandare nel tempo un guaio peggiore che prima o poi ti renderà ancora più schiavo della Medicina o ti porterà all'ultima dimora, in un letto di legno (purtroppo le statistiche mi danno ragione: le morti per malasanità, errori medici, chirurgici, errori di prescrizioni farmacologiche, reazioni avverse ai farmaci, ecc, sono la prima causa di morte nei paesi occidentali, a partire dagli Stati Uniti).
Quando si è convinti di questo (e ci vuole poco per convincersi), occorre sapere cosa fare e quali strade intraprendere per fare in modo di essere protagonisti della propria salute; non c'è dubbio che l'Alimentazione la fa da padrona nel garantirci una buona salute e questo è stato ormai, non solo dimostrato, ma anche largamente accettato (salvo il fatto che si faccia di tutto per nasconderlo o negarlo); ci sono però altre importanti pratiche ed abitudini quotidiane che devono essere presenti nel nostro stile di vita affinchè la salute diventi una normale condizione che ci accompagna costantemente nella vita, senza pensare che sia una breve pausa prima della prossima malattia.
Con il Corso MEDICI DI SE STESSI, che ho già tenuto nei mesi di Ottobre e Novembre 2013  presso i Circoli ARCI di Lecco e Barzanò (LC), si prende consapevolezza del rapporto tra "Stile di vita" e "Salute", acquisendo i principali insegnamenti su come diventare protagonisti della propria salute senza aspettare che sia la malattia a farla da protagonista nella nostra vita.
Ecco quali sono gli insegnamenti principali che propongo negli incontri:
1° Incontro: Stile di vita e Malattia. L'incontro, propedeutico, verte principalmente sui seguenti argomenti che possono essere spunto di discussione ma che in sostanza ci devono portare alla totale convinzione che la nostra salute deve restare nelle nostre mani e non va affidata a NESSUNO:
- Perchè gestire la propria salute in prima persona?
- Salute e Malattia, chi comanda? Cos'è la Salute e perchè ci siamo abituati a pensarci "potenziali malati".
- Di cosa si muore in Italia e nel Mondo, aspettativa di vita e longevità: le verità non dette.
- Farmaci e Industria Farmaceutica: schiavi di un sistema che fa affari con i nostri disagi.
- Ascoltare i sintomi e agire di conseguenza
- Il Potere di Autoguarigione e l'Effetto Placebo: le armi vincenti che la Natura ci ha dato
- Gli scienziati che hanno cambiato qualcosa: Catherine Kousmine e Colin Campbell
2° e 3° Incontro: Una Sana Alimentazione.Vengono fornite le conoscenze basilari per alimentarsi correttamente, con l'apporto dei nutrienti essenziali ed escludendo l'assunzione di tutto ciò che il nostro corpo riconosce come tossine, sostanze inutilizzabili e spesso acide. L'argomento si basa fondamentalmente sul primo pilastro del Metodo Kousmine, la Sana Alimentazione che Catherine Kousmine ha utilizzato per decenni per curare con successo molte malattie degenerative, tra cui la Sclerosi Multipla ed il Cancro.
4° Incontro: La colazione da Re: la Crema Budwig. Vengono prese in considerazione le più comuni colazioni consumate sia in Italia che all'estero, fornendo le indicazioni sul perchè queste colazioni non sono utili ad un corretto apporto nutrizionale; viene fatto un esame approfondito della Crema Budwig, il pasto principale della giornata Kousmine, dando tutte le informazioni nutrizionali sui suoi componenti e le indicazioni per una corretta preparazione. Viene fatta insieme una preparazione pratica per prendere possesso di questa ricetta della Salute e mettere i partecipanti nelle condizioni di preparare a casa la Budwig anche già dal mattino seguente.
5° Incontro: L'Igiene intestinale e altre pratiche di Depurazione. L'Igiene intestinale è un'altro dei pilastri del Metodo Kousmine. In questo incontro si lascia ampio spazio alla conoscenza dell'apparato digestivo, sia dal punto di vista anatomico che fisiologico, concentrando l'attenzione sull'intestino, la flora batterica intestinale (Eubiosi e Disbiosi) ed il suo mantenimento e ripristino, nonchè la pulizia dell'intestino mediante le diverse tecniche a disposizione. Altre tecniche di depurazione che vengono insegnate riguardano in particolare quella del Fegato, dei Reni, dei Polmoni, la depurazione dai Metalli Pesanti, dai Parassiti e la Depurazione del sistema Linfatico.
6° Incontro: L'Equilibrio Acido-Base. E' l'equilibrio della vita, della vita del corpo umano che per funzionare regolarmente deve sempre trovarsi ad un pH leggermente Alcalino. Tuttavia l'80% delle persone in Europa, ma sicuramente anche nel resto dei paesi Occidentali, vive in costante ACIDOSI, condizione "non fisiologica" che è causa di Malattia (dove per Malattia possiamo intendere un qualsiasi disequilibrio e disfunzione che ci allontana dallo stato di salute). Sembra ormai inevitabile pensare che l'Acidosi possa essere considerata la causa primaria di tutte quelle che la Medicina convenzionale considera Malattie. In questo incontro vengono presi in considerazione le basi chimiche per capire cos'è il pH, in quali condizioni emerge l'acidosi, come misurare il pH del proprio corpo e come combattere l'Acidosi.

CHI FOSSE INTERESSATO a partecipare il Corso ripartirà a Lecco il 20 Febbraio 2015  a Barzanò (LC) invece a Marzo ma le date sono ancora in via di definizione.
PER INFORMAZIONI SCRIVERE A: corsi@liberarci.com (per il corso di Barzanò - LC) oppure a corsi@arcilecco.it (per il corso di Lecco)
CHI invece fosse interessato ad organizzare un Corso nella propria città può scrivermi a: massimo.bianchessi@tin.it