Translate

martedì 12 dicembre 2017

MICOTERAPIA: Hiratake (Pleurotus ostreatus)

HIRATAKE è il Fungo per la regolazione dei lipidi e dell'infiammazione detto anche Fungo Orecchione, apprezzato sia in cucina che per le sue proprietà terapeutiche.

E' un fungo ricco di fibre che concorrono a diminuire l'assorbimento di zuccheri e grassi a livello intestinale.
E' ricco di LOVASTATINA, una sostanza attiva nel contrastare la formazione di colesterolo cattivo.
Studi scientifici hanno dimostrato le sue proprietà antidolorifiche nei casi di infiammazioni croniche.
E' di ottimo supporto alla modulazione del sistema immunitario e nel favorire la crescita di microrganismi adatti alla salute del Colon.
Contiene acido Nicotinico che stimola la produzione di enzimi antiossidanti particolarmente adatti alla protezione del Fegato oltre che a contrastare i Radicali Liberi.

Lo si trova in Asia, Europa, Sud America e Africa ed in natura profuma di farina fresca. Ha un cappello a forma di Ostrica (ostreatus) che può arrivare fino a 20 cm di diametro. E' noto anche come Fungo Orecchione, mentre in Cina come Fungo piatto o Ping Gu.
Data la semplicità del processo di coltivazione è un fungo molto comune sia a livello domestico, particolarmente apprezzato in cucina, sia a livello industriale.

RIASSUMENDO

Azioni principali
- metabolismo lipidico (colesterolo e trigliceridi alti)
- benessere cardiovascolare
- sostegno per gli stati dolorosi

Azioni secondarie
- funzionalità epatica
- controllo ipertensione
- regolazione sistema immunitario (Infezioni virali, batteriche e fungine)
- benessere del Colon








giovedì 7 dicembre 2017

MICOTERAPIA: Sasakure Hitoyotake (Coprinus comatus)

SESAKURE HITOYOTAKE, il Fungo con un'azione importante sulla regolazione della Glicemia.
Tra i funghi medicinali sembra essere quello che ha più attività nella regolazione dei livelli di Glucosio nel sangue grazie alla presenza congiunta di Vanadio e Ferro.
Il VANADIO minerale oligoelemento che interviene sul metabolismo dell'Insulina che fisiologicamente ha un'azione di abbassare il livello di Glucosio sanguigno; il FERRO che contrasta l'azione del Vanadio nell'inibire l'azione di alcuni enzimi.
La modulazione dei GLUCIDI favorisce la riduzione del grasso addominale.
Il Coprinus Comatus ha una importante azione coadiuvante nella protezione e rivitalizzazione delle cellule pancreatiche e nella riduzione dei livelli di PSA agendo sul benessere della prostata.

Si tratta di un fungo molto comune ed è diffuso nelle aree settentrionali temperate; cresce nelle stagioni piovose dalla primavera all'autunno. Ha uno sviluppo molto rapido: generalmente compare durante la notte e in poche ore raggiunge la maturazione totale.
E' apprezzato anche in cucina, noto anche come Coprino Chiomato o Fungo di Porcellana.
Una volta terminata la fase di maturazione il fungo diventa nero e una volta dal suo cappello si estraeva un liquido colorante molto resistente: per questo è anche chiamato il Fungo dell'Inchiostro.

RIASSUMENDO
Attività principali
- metabolismo glucidico (utile nel Diabete sia di tipo I che di tipo II)
- sindrome metabolica con Obesità addominale
- attività antiparassitaria, antiprotozoaria, antibatterica (Helicobacter Pylori, Escherichia Coli, Streptococco, Stafilococco)

Attività secondarie
- stimolante sistema immunitario
- funzionalità pancreatica
- benessere prostatico




mercoledì 6 dicembre 2017

PSORIASI: ATTENZIONE!!! BUFALA e truffa in rete, evitate contatti.

Siccome mi sono occupato e mi occupo di Psoriasi in modo serio e alternativo, voglio segnalare questa vera TRUFFA; stanno inondando la rete con questa trappola che non so dove porta ma mi arrivano in continuazione mails che tentano di fare cliccare per essere rimandati ad un sito che non so cosa sia.
Vista la diversa origine da cui arrivano le mail con lo stesso contenuto, non mi azzarderei a seguire le indicazioni che vengono date, anzi EVITATE OGNI CONTATTO.
Come al solito si promette la guarigione con fantomatici prodotti che alleviamo i disturbi (non dicono che guariscono!!! ovviamente) non viene specificato di che prodotti si tratta ma sono sicuramente dei palliativi inutili che fanno solo bene al portafoglio di chi ci sta dietro.
Ecco alcuni esempi per capirci, se vi arriva segnalatelo come spam e cancellate.
Notate le ultime foto: si vedono gli indirizzi da cui arrivano, tipici delle truffe spam!!!








martedì 5 dicembre 2017

MICOTERAPIA: Yamabushitake (Hericium erinaceus)

YAMABUSHITAKE è' anche conosciuto come il "FUNGO DELL'APPARATO GASTRO ENTERICO" data la sua spiccata capacità di aiutare la rigenerazione degli epiteli a livello Gastrico e Intestinale, rinforzando anche le mucose e favorendo il ripristino di una corretta Flora Batterica Intestinale; in tal senso è di grande supporto dopo terapie antibiotiche che notoriamente alterano la Flora Batterica intestinale.
Oltre a questa importante attività, Yamabushitake agisce sul Sistema Nervoso, grazie alla sua capacità di stimolare la sintesi della Mielina, la cui presenza e buona struttura consente un la trasmissione corretta degli impulsi nervosi. La mancanza di Mielina in alcuni tratti dei neuroni è infatti la causa di una cattiva trasmissione degli impulsi nervosi che sono sintomatici di alcune malattie degenerative come Parkinson e Alzheimer.
Yamabushitake è anche un ottimo coadiuvante nel trattamento di diversi tipi di allergie.
Il suo aspetto è abbastanza caratteristico, presentandosi come un cuscinetto da cui fuoriescono delle folte propaggini bianche e carnose (che hanno una stretta somiglianza con i villi intestinali); per questo è anche conosciuto come Criniera di Leone o Barba di Vecchio, raggiungendo anche fino a 30 cm di diametro e 2 kg di peso.
Usato anche in cucina era parte del prontuario medico dei Nativi Americani che lo usavano soprattutto per la sua potente azione cicatrizzante.
E' originario del Nord America, Europa e Asia, presente anche nell'area mediterranea. In Giapponese il suo nome (Yamabushi) significa "quelli che dormono sulle montagne", facendo riferimento ai monaci eremiti buddisti e alle loro vesti tradizionali.

RIASSUMENDO
Azioni principali
- funzionalità gastroesofagea, benessere gastro.intestinale (gastriti da Helicobacter Pylori, ulcere gastriche e duodenali)
- Benessere intestinale: Morbo di Chron, disbiosi intestinale
- contrasto di pancreatiti e problemi digestivi

Azioni secondarie
- Funzionalità del sistema nervoso (morbo di Parkinson, Alzheimer, demenza senile, disordini di natura psicosomatica, psoriasi)
- Benessere delle vie respiratorie
- regolazione sistema immunitario (infezioni fungine e batteriche)




giovedì 23 novembre 2017

MICOTERAPIA: Kikurage (Auricularia auricularia-judae)

KIKURAGE è anche detto "Fungo della Circolazione"perchè i suoi componenti attivi hanno un'azione favorevole alla salute dell'apparato circolatorio e cardiovascolare in genere.
E' un potente fluidificante del sangue e sostiene la salute di vene e capillari grazie alla sua azione anticoagulante.
Interviene sul metabolismo di grassi e zuccheri, riducendone l'assorbimento e favorendo la riduzione di Colesterolemia e Glicemia.
Kikurage ha inoltre interessanti proprietà umettanti e sfiammanti utili in caso di disidratazione delle mucose.

Il nome Auricolaria è dovuto alla sua caratteristica forma di padiglione auricolare, senza gambo ed in lingua cinese il suo nome significa "Orecchio del legno o Orecchio di nuvola". E' ricoperto da una fine peluria che lo rende simile al velluto quando accarezzato. Cresce tutto l'anno sui tronchi invecchiati di Sambuco, olmo, acero e mango. Diffuso nelle zone calde temperate settentrionali e in Oriente, in Cina e Giappone; considerato cibo prelibato dal sapore dolce e gradevole.

RIASSUMENDO

Azioni principali
- benessere circolatorio e salute pareti vasali
- prevenzione emboli, trombi, ostruzioni vasali
- aterosclerosi
- antinvecchiamento

Azioni secondarie
- Decongestionante muccose respiratorie e gastrointestinali
- stimolo difese immunitarie
- metabolismo carboidrati (Diabete I e II)
- sindrome metabolica (riduzione del colesterolo totale, delle LDL e dei trigliceridi)

mercoledì 22 novembre 2017

MICOTERAPIA: Himematsutake (Agaricus blazei Murril)

Himematsutake è il fungo medicinale che in assoluto contiene più Beta-Glucani di cui abbiamo già parlato nell'articolo introduttivo MICOTERAPIA: Funghi per la salute
Ecco perchè Himematsutake è anche chiamato il "Fungo modulatore del sistema immunitario"; i Beta-Glucani sono infatti le sostanze più coinvolte nella stimolazione e regolazione del Sistema Immunitario, attivi nel combattere microrganismi patogeni e dannosi per la salute.
Un'altra azione dei Beta-Glucani è quella sul Colesterolo e i lipidi del sangue, riducendone i livelli e mantenendo l'elasticità delle arterie.
Ricco di fibre che contribuiscono a ritardare l'assorbimento degli zuccheri nell'intestino
Ricco di Ergosterolo (provitamina D) che ha un ruolo antivirale.
Considerato un protettore del fegato grazie alla sua azione di depurazione dalle sostanze tossiche.
Scoperto in Amazzonia verso la metà del secolo scorso, è utilizzato da sempre in Brasile come alimento dalle molteplici proprietà medicinali. Alcune popolazioni native dello stato di San Paolo sono sempre state invidiate per il loro invidiabile benessere, attribuito all'uso di questo fungo: bassissima è anche l'incidenza di patologie degenerative in queste popolazioni che consumano il fungo in modo assiduo.
Le condizioni in cui cresce non sono frequenti nel mondo, ma nella foresta pluviale, grazie all'umidità, al calore e al sole pieno, trova un habitat favorevole alla sua crescita.
Difficile da coltivare quindi, ma recentemente anche per questo fungo sono state trovate le condizioni per poterlo coltivare in modo controllato.

RIASSUMENDO

Azioni principali
- coadiuvante delle principali patologie autoimmuni
- difesa contro virus e parassiti
- riduzione della sintomatologia allergica

Azioni secondarie
- antinvecchiamento
- azione sul metabolismo dei carboidrati (prevenzione Diabete I e II)
- Azione sul metabolismo dei lipidi (riduzione colesterolo e trigliceridi)
- benessere cardiovascolare
- funzionalità epatica

lunedì 20 novembre 2017

MICOTERAPIA: Maitakè (Grifola Frondosa)

MAITAKE' o "Fungo della sindrome metabolica e del controllo del peso": vediamo perchè.
Maitakè è il fungo amico di chi ha problemi di linea poichè contribuisce a ridurre l'accumulo di grassi nel fegato e nei tessuti ed anche perchè stimola il corpo ad usare gli alimenti assunti limitando il deposito degli eccessi sotto forma di lipidi; migliora il processo di termogenesi cioè il meccanismo di utilizzo delle calorie.
Con Maitakè il colesterolo "buono" si stabilizza e si ha un miglior controllo del colesterolo "Cattivo" e della Glicemia, svolgendo un'azione di sensibilizzazione sui recettori dell'Insulina e quindi di attività dell'utilizzo del Glucosio.
Un'altra importante azione della Grifola Frondosa, accertata da studi specifici, è quella di favorire l'assimilazione del calcio, rinforzando le ossa ed il tessuto connettivo. Questa azione è importante ad esempio nelle persone affette da Osteoporosi.
In generale le donne in menopausa che tendono ad accumulare peso e ad avere un'indebolimento dei tessuti ossei, potrebbero prendere in considerazione l'assunzione di questo fungo.
Naturalmente ciò deve essere associato ad una Sana Alimentazione che tenga conto dello stato della persona e sostenga l'utilizzo di cibi vegetali, integrali e biologici.


E' un fungo commestibile e lo si trova anche in Italia nell'appennino, nelle prealpi marittime piemontesi e nella Sila. Per le sue dimensioni notevoli è anche definito come il Re dei Funghi, può infatti arrivare fino a 45 cm di larghezza.

RIASSUMENDO
Azioni principali
- metabolismo lipidico (sovrappeso)
- metabolismo glucidico (diabete tipo 2 e resistenza insulinica)
- sindrome dell'ovaio policistico

Azioni secondarie
- funzionalità epatica
- stimolazione difese immunitarie
- prevenzione dell'osteoporosi